almancacco 2020 quadrato

Il nostro LIVE - Diretta dei recuperi di serie D

Mercoledì dedicato ai recuperi, ma anche questa giornata vede sempre meno gare confermate. Nel Girone E si giocano due sole partite: lo Scandicci (solo alla terza uscita stagionale) ospita l'Ostia Mare mentre il Flaminia, dopo la sconfitta con il Siena, prova a ripartire in casa contro la matricola Tiferno. Ecco gli aggiornamenti in tempo reale delle sfide previste per le ore 14.30:

SERIE D Girone E - Recuperi ore 14.30
Flaminia-Tiferno Lerchi (5ª giornata) 1-3
FLAMINIA (4-3-3): Sordini, Battistelli, Gasperini, Fapperdue, Modesti (75' Covarelli); Lazzarini (46' Traditi), Guadalupi, Ortenzi (75' Fè); Ferrara, Sciamanna, Sirbu. A disp.: Nocco, Malerba, Scardala, Canestrelli, Pagliaroli, Tocci. All.: Punzi Francesco.
TIFERNO (4-3-1-2): Aluigi; Catacchini, Mariucci, Briganti, Dominici (67' Lavano); Bartoccini, Gorini, Massai (82' Alagia); Orlandi (82' Mercuri); Traini (67' Valori), Peluso (86' Di Cato). A disp.: Vaccarecci, Sensi, Mancini, Belloni. All.: Nofri Federico.
ARBITRO: Gianluca Renzi Pesaro, coad. da Alberto Rinaldi e Albi Kika Pisa.
RETI: 14’ Orlandi, 25’ Ferrara, 54' Mariucci, 70' Peluso.
NOTE: Ammoniti Sciamanna, Battistelli, Traini, Massai. Recupero 3’+4'.
Un Tiferno da applausi batte 3-1 il Flaminia nel recupero della quinta giornata e vola a quota 8 in classifica. Una vittoria netta che il Tiferno ha legittimato con un secondo tempo perfetto. Nofri lancia dall’inizio il classe 2002 Aluigi fra i pali. Tersini e Bruschi sono indisponibili. Biancorossi avanti con Orlandi che sfrutta nel migliore dei modi l’assist di Traini. I laziali trovano il pari immediato con Ferrara abile ad insaccare dopo un’apertura con il contagiri di Sirbu. Nella ripresa Tiferno subito avanti al 54’. Peluso di testa costringe Sordini al miracolo. Palla in angolo e, sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, Gorini dalla sinistra, colpisce il palo, Briganti trova la coordinazione giusta sulla respinta e Mariucci indovina la deviazione vincente. A calare il definitivo 3-1 è Peluso che sfrutta l’assist dalla destra di Bartoccini per battere Sordini. Il Tiferno si porta così a 4 punti dalla vetta del girone E di serie D con una gara ancora da recuperare contro l’Ostiamare che, nell’altro recupero di giornata, ha superato 2-1 lo Scandicci in trasferta. (FONTE: eccellenzacalcio.it)

Scandicci-Ostia Mare (4ª giornata) 1-2
SCANDICCI: Timperanza 6.5 (55' Bruni 6.5), Zaccagnini 6, Frascadore 5 (46' Mugelli 6), Mazzolli 5 (58' Bettoni 6), Tognarelli 5.5, Diana 5, Kernezo 6.5, Di Benedetto 5.5 (55' Tacconi 6), Saccardi 6.5, Ferretti 6, Caparrini 5.5 (46' Ficini 5.5). A disp.: Vinci, Meucci, Rozzi, Bourezza. All.: Davitti Claudio
OSTIA MARE: Giannini 6.5, Vasco 6.5, Carta 6, Cabella 6.5, Nanni 7 (79' Menegat ng), D'astolfo 6.5, De Sousa 6.5, Mastropietro 6.5, Lazzeri 6, Ippoliti 6 (85' Di Vilio ng), Moi ng (18' De Martino 6.5). A disp.: Giori, Zoppellari, Pattelli, Gaeta, Pedone, Gabriele. All.: De Angelis Stefano
ARBITRO: Marco Menozzi Treviso 6, coad. da Ares Beggiato Schio e Doriana Isidora Lo Calio Seregno
RETI: 20' Mastropietro, 51' rig. Vasco, 53' rig. Ferretti.
NOTE: Ammoniti Ippoliti, Cabella, Diana, Mastropietro, De Martino, Giannini. Recupero 1'+4'. Angoli 3-5.
Splendida giornata al "Turri" di Scandicci dove i blues di Davitti (in campo in completo bianco) tornano a giocare dopo un mese: arriva i biancoviola dell'Ostia per una sfida che mette di fronte le ultime due della classifica. Inizia bene la squadra di De Angelis (alla prima gara sulla panchina laziale) che occupa la metà campo fiorentina, ma il primo spunto al 9' è di Kernezo che fugge bene sulla fascia ma sul suo cross nessun compagno di squadra è pronto. L'Ostia risponde all'11' con una spizzata di De Sousa che però non preoccupa Timperanza. Al 20' l'Ostia passa in vantaggio: liscio di Frascadore, servizio al limite per Mastropietro il cui sinistro forte e potente non dà scampo a Timperanza: 0-1. Lo Scandicci prova a reagire con una combinazione Kernezo-Ferretti al 25', ma il colpo di testa del capitano è parato in tuffo da Giannini. Ancora pericolosa l'Ostia al 33' con il bello spunto di nanni sulla destra che salta Frascadore e poi conclude a rete per la respinta di Timperanza, poi De Sousa fallisce clamorosamente il tap-in alzando sopra la traversa. Si conclude un primo tempo in cui l'Ostia ha obbiettivamente giocato meglio e meritato il vantaggio.
Subito pericoloso l'Ostia al 1' della ripresa: ancora Nanni con il suo mancino dal limite chiama Timperanza a un vero e proprio miracolo in corner. Nel frattempo mister Davitti prova a correggere le sofferenze della sua squadra nel primo tempo: toglie Frascadore e Caparrini per Mugelli e Ficini. Al 4' è Vasco su punizione a far sudare freddo il portiere avversario, ma la sfera esce di un soffio con Timperanza immobile. Al 6' ecco il match-point per l'Ostia con il fallo vistoso di Tognarelli su Cabella: rigore netto e inevitabile che Vasco trasforma per lo 0-2. Lo Scandicci reagisce subito d'orgoglio e all'8', dopo uno spunto di Mugelli è Ferretti a guadagnare a sua volta un rigore: lo stesso capitano trasforma, riportando lo Scandicci in partita, 1-2. Al 12' però ancora pericolosa la squadra laziale con De Sousa con il giovanissimo portiere dello Scandicci Bruni (2004!) che alza in corner prontamente. La partita è bella in questa fase e lo Scandicci sfiora il 2-2 con Saccardi che si presenta solo davanti al portiere al 16', bravo però a chiudergli lo specchio. Alla mezzora poi su servizio di Kernezo, in mischia, Saccardi non trova la coordinazione giusta per calciare da ottima posizione. Al 45' è Diana su angolo a incornare bene, ma Giannini in tuffo blocca a terra. In pieno recupero, al 49', Saccardi fugge bene a sinistra, ma l'Ostia si salva in corner sull'accorrente Ferretti. Finisce così con la terza sconfitta in tre gare per lo Scandicci questo recupero del Girone E.

Clicca qui per la classifica aggiornata del Girone E di serie D

Scarica ora la nuova App dell'Almanacco del Calcio Toscano

Ordina qui il nuovo Almanacco del Calcio Toscano 2020

Ultima modifica il Mercoledì, 18 Novembre 2020 19:15