almancacco 2020 quadrato

Serie D - Badesse: arriva Castellani in attacco! E conferma per Frosinini

Il centrocampista umbro Ruggero Frosinini Il centrocampista umbro Ruggero Frosinini

Doppio colpo per il Badesse: il d.g. Massimo Manganelli e il d.s. Francesco Stazzoni hanno trovato la punta che cercavano ed è uno dei primi obiettivi che fin da subito la società senese aveva individuato, vale a dire Stefano Castellani (92) che Manganelli ha già avuto a S.Donato; poi arriva la conferma di uno dei miglior giovani dello scorso campionato di Eccellenza, il centrocampista Ruggero Frosinini, che quindi sarà ancora biancoblu anche nella prossima stagione. ecco le due notizie come riportate dal sito ufficiale della società senese:
ARRIVA CASTELLANI
La società Badesse Calcio Lornano comunica di aver tesserato Stefano Castellani. L’attaccante, classe ’92, è reduce dal campionato con l’Aglianese, dove in serie D ha collezionato 19 presenze e 7 reti. Tra i Dilettanti la punta fiorentina si è distinta anche con le maglie di San Donato, Scandicci e Sanremese. In carriera il neo-centravanti biancazzurro si è affacciato anche tra i professionisti, raccogliendo una sessantina di gettoni tra Forlì e Renate. L’esordio assoluto però risale a un decennio fa, quando debuttò con l’Empoli in serie B. Società nella quale è cresciuto calcisticamente.

CONFERMA PER FROSININI
Ha impiegato poche partite per mettersi in mostra, fino a diventare un punto fermo. La conferma in biancazzurro è stata il passo successivo. Ora per Ruggero Frosinini è arrivato il momento di alzare ulteriormente l’asticella. Un compito non semplice vista la giovane età, ma in campo la musica è un’altra e le sfide sono un intermezzo per crescere ancora
Ruggero, il campionato è arrivato al primo colpo e te sei stato uno dei protagonisti. Con la D come si mette?
«La qualità si alza, perché i Dilettanti sono un torneo importante. Però non credo che personalmente il salto di categoria sia così traumatico, perché l’anno scorso mi sono allenato con giocatori di livello. E ho imparato tanto, seguendo i loro insegnamenti».
Nonostante la rivoluzione, la società ha scelto di confermarti. Che significa questa fiducia?
«Una firma immediata. Avevo altre richieste, ma quando il Badesse si è fatto avanti, non ci ho pensato un attimo. Mi hanno dato tanto l’anno scorso, dento e fuori dal campo, e credo che non ci sia un posto migliore dove crescere. Quindi, avanti».
Quali sono i tuoi obiettivi?
«Dare il massimo per confermare che la loro scommessa è azzeccata. Io come giocatore non sono uno che si risparmia e credo che quest’anno sia ancora più importante mettere tutto me stesso in campo. Il calcio è buona parte della mia vita e per andare oltre, serve far bene adesso. Badesse in questo senso è un trampolino di lancio perfetto».
Cosa ti ha lasciato la stagione passata?
«Al di là dell’epilogo, ne ho tratto grandi benefici sia a livello sportivo che personale. Mi sono divertito tanto e ho imparato cosa significa allenarsi con professionisti vero. Poi, ho conosciuto tante belle persone. Vorrei anche ringraziare anche tutti i vari allenatori che si sono susseguiti. Ognuno di loro mi ha insegnato qualcosa».
Che messaggio vuoi mandare a Guarducci?
«Per prima cosa devo farmi trovare pronto. Anche se siamo stati poco tempo insieme, mi ha fatto un’ottima impressione. Crede in un calcio di attacco e ha la giusta ambizione per affrontare un torneo così impegnativo. Se la squadra sarà capace di seguirlo, insieme possiamo fare grandi cose».

Ordina qui il nuovo Almanacco del Calcio Toscano 2020

Ultima modifica il Venerdì, 31 Luglio 2020 21:17