app almanacco

Serie D Girone A - A Vado cadono le prime teste

La partenza poco felice della squadra rossoblù savonese, ha portato il presidente Franco Tarabotto a cambiare rotta. A farne le spese sono stati i dirigenti Aurelio e Puggioni. Queste il comunicato: "Il Vado FC 1913 comunica di aver risolto consensualmente il rapporto di collaborazione con il direttore sportivo Salvatore Aurelio e con il collaboratore tecnico Antonio Puggioni. Nel contempo, la società intende ringraziare entrambi per il lavoro svolto nel loro periodo di militanza in rossoblù". Il presidente Franco Tarabotto dice: “Io non sono abituato a fare proclami o dichiarazioni roboanti, guardo, valuto e poi faccio le mie considerazioni. Abbiamo sbagliato la campagna acquisti prendendo dei bravi giocatori che però hanno poca fisicità. Pur giocando un buon calcio, spesso venivamo sovrastati fisicamente dagli avversari e in attacco dipendiamo da un ragazzino molto bravo (Dantoni, n.d.r.) che alla sua età non può e non deve sopportare da solo il peso del nostro reparto offensivo. Da persona corretta quale sono ho parlato con diversi giocatori nuovi della rosa attuale ai quali ho chiesto di dimostrarmi il loro valore, in caso contrario, nel mercato di riparazione, separeremo le nostre strade. So che questa mia richiesta potrebbe trasformarsi in un boomerang, così in molti mi hanno detto, ma io invece sono sicuro che invece i ragazzi sono professionali e daranno il massimo per dimostrarmi che sto sbagliando. Chi invece ci è rimasto male potrà cercarsi per tempo un’altra squadra dimostrando, nel frattempo, la sua professionalità sul campo cercando di dare il suo massimo apporto alla causa del Vado dal punto di vista umano non ho difficolta a riconoscere l’onestà intellettuale di ognuno di loro.”

FONTE: dilettantissimo.tv