Almanacco del Calcio Toscano 2019

Serie D - Papi (Aglianese): "Carichi per il finale!"

Dopo l’ultima sosta della stagione, in casa Aglianese è tutto pronto per il rush finale del campionato di Serie D girone E. 8 le giornate al termine dell’annata, 3 i punti di cuscinetto che dividono i neroverdi di mister Agostino Iacobelli dalla zona playout: un vantaggio importante, che sarà necessario difendere - e se possibile ampliare - lottando con le unghie e con i denti. A partire dalla sfida di domenica prossima, quando al Bellucci (fischio d’inizio ore 14.30) arriverà il lanciatissimo Ghivizzano Borgoamozzano, quarto in classifica e ad appena due lunghezze dalla vetta. "Siamo pronti e carichi per quest’ultima parte di stagione - ha affermato Yuri Papi - l’obiettivo è salvarsi il prima possibile, senza arrivare alle ultime giornate ancora pericolanti. E credo fermamente che questa squadra abbia i mezzi per farlo". Il trequartista classe 1993, arrivato nel mercato invernale dal Viareggio, si è reso molto utile alla causa neroverde grazie alla sua duttilità. "Mi adatto in molti ruoli, l’importante è aiutare squadra - ha spiegato - addirittura nell’ultima giornata ho giocato in attacco, vista la contemporanea assenza di Marzierli e Moscati". E con ottimi risultati, visto che ha pure segnato il suo settimo gol stagionale. Nel girone di ritorno l'Aglianese sta andando forte, avendo inanellato diversi risultati utili: "Il gruppo è unito, lavoriamo bene in settimana e i risultati si vedono - ha detto l'atleta massese - e poi qui ad Agliana c'è una società che non ti fa mancare niente, mettendo tutti nelle migliori condizioni di esprimersi". Domenica c'è la sfida contro il GhiviBorgo, avversario tosto ma già battuto all'andata. E poi l'Aglianese, con le grandi del girone, ha sempre fatto bene... "In realtà ultimamente abbiamo fatto buone prestazioni anche con le squadre della nostra fascia - ha ribattuto - la verità è che si tratta di un girone molto equilibrato, si può vincere e perdere contro tutti, basta un episodio. Quel che è certo è che affronteremo i prossimi avversari senza alcun timore" ha concluso Papi.