app almanacco

Eccellenza Girone B - Le cronache di oggi

Quinta giornata di campionato e la grande favorita Badesse deve incappare nel secondo pareggio consecutivo (a S.Gimignano), mentre è 0-0 nel derby del Valdarno così come la Sinalunghese non riesce ad andare oltre il pari a Vernio contro la Zenith Audax. La Baldaccio è la nuova capolista. Ecco le cronache dei big-match di giornata:

S.Gimignano-Badesse 1-1
Un rigore, trasformato dall’ex Crocetti, condanna il Badesse al secondo pareggio consecutivo dopo una gara combattuta e tenuta sempre in pugno, senza mai correre seri pericoli. La partita si mette subito bene per i biancocelesti che vanno in  rete dopo una manciata di secondi dal fischio di inizio: siamo nel corso del secondo minuto quando, dopo aver recuperato una palla a centrocampo, è Frati che innesca un micidiale contropiede, la palla  giunge a Marino che elude l’intervento di Motti con un preciso rasoterra. La reazione della squadra di casa è immediata ma Ciardini conclude al lato dopo una progressione sulla fascia destra. Il Badesse controlla bene la gara e non disdegna frequenti puntate offensive ed in una di queste, verso la mezz’ora, segna la rete del raddoppio con Sanna ma l’assistente dell’arbitro segnala una posizione di fuorigioco. Nella ripresa le due formazioni continuano ad affrontarsi a viso aperto con continui capovolgimenti di fronte: in uno di questi la squadra di casa trova la rete del pareggio con Crocetti su calcio di rigore e  decretato dal direttore di gara (veramente mediocre la sua prova)   per un presunto fallo in area di Mitra ai danni di Ceccatelli. Raggiunto il pareggio i neroverdi si chiudono bene in difesa, costringendo il Badesse ad agire sulle fasce ma, nonostante le numerose incursioni di Marino, Corsi e Motti, il risultato non cambia.
B&B
IL TABELLINO: 1-1
S.GIMIGNANO: Motti, Donati, Neri, Galbiati, Borri, Marulli, Ciardini, Ceccatelli, Crocetti, Giuggioli (66' Camilli), Lusini (52' Milanesi). A disp.: Porcelli, Bacci, Masini, Adelucci, Peruzzi, Viani, Cicali. All.: Ercolino
BADESSE: Manis, Selimi, Cecconi, Fonjock, Sabatini, Mazzanti, Frosinini (86' Corsi), Marino, Motti, Frati (70' Mitra), Sanna. A disp.: Lombardini, Fineschi, Finucci, Doda,  Bonechi, Marabese, Annannati. All.: Maneschi
ARBITRO: Ravara di Valdarno, coad. da Malena di Firenze e Cheli di Pisa.
RETI: 2’ Marino, 76’ rig. Crocetti.
NOTE: Ammoniti Fonjock, Mazzanti, Sanna, Crocetti, Galbiati, Camilli. Angoli  3-4. Recupero 0’+4’.

Zenith Audax-Sinalunghese 1-1
Finisce in pari la sfida al Chiavacci tra la Zenith Audax di Bellini e la Sinalunghese di marmorini. I gol arrivano entrambi nel finale di gara: Pluchino risponde a Sacaglione per l’1-1 definitivo. Ad inizare meglio la sfida erano stati i blu-amaranto: all’8’, infatti, il bello scambio tra Scaglione e Manganiello porta quest’ultimo alla conclusione con l’estremo difensore ospite Marini che è reattivo e respinge il tiro con i piedi. Per vedere un’altra occasione da rete - se così si può definire - passano altri dieci minuti quando Scaglione ci prova dal limite dell’area di rigore ma il suo fendente termina alto di poco sopra la traversa della porta della Sinalunghese. Stessa dinamica e stessa sorte per il tiro ancora da fuori area di Pluchino al 33’: anche in questo caso la sfera finisce alta. Due minuti più tardi risponde la Zenith Audax col tiro-cross di Benkert Abdija respinto ancora dal portiere Marini: sulla ribattuta arriva Perugi ma non trova il bersaglio grosso. L’ultima chance della prima frazione è, invece, per gli ospiti che - a un minuto dalla fine - si rendono pericolosi con Gerardini, il quale però conclude debolmente. La ripresa si apre come nel primo tempo con i padroni di casa in avanti alla ricerca del vantaggio: al 58’ è ancora Abdija - autore di una buonissima gara - a crossare per la testa di Scaglione che impatta la sfera ma la manda alta. Insistono i blu-amaranto pratesi intorno alla mezz’ora: altro cross, stavolta di Perugi, nuovamente per Scaglione che stavolta non si fa sfuggire l’opportunità ma controlla bene e trafigge Marini per il vantaggio e la gioia dei tanti tifosi locali. All’80’ gli uomini di bellini avrebbero anche l’occasione per il raddoppio: Perugi si infila in area di rigore e calcia, Marini respinge ancora con grande attenzione e avvia quasi involontariamente il contropiede dei suoi. Sul capovolgimento di fronte parte un cross dalla fascia che spiove in area di rigore dove la palla giace un po’ prima che arrivi Pluchino – il più lesto di tutti – che in diagonale batte Gorini per il gol del pareggio dei senesi. L’ultimo brivido nel recupero è ancora in favore della Zenith Audax: calcio d’angolo di Marseglia sul aule svetta Abdija, colpisce la palla e rasenta il palo. Tanta amarezza tra le fila della Zenith non solo per essere andata in vantaggio ma anche per questa chance finale. Un buon punto per la Sinalunghese, soprattutto in virtù del fatto di essere fuoricasa.
IL TABELLINO: 1-1
ZENITH AUDAX: Gorini, Perugi, Abdija, Bechini (16’ Braccini), Maretto (83’ Mari), Melani, Saccenti, Marseglia, Scaglione, Picchianti, Manganiello. A disp.: Ricciarelli, Bagni, Ben Moussa, Benvenuti, Ferraro, Ferroni. All.: Bellini Andrea
SINALUNGHESE: Marini, Calveri (67’ Meoni), Leti, Fanetti, Minocci (80’ Doka Bj.), Menchetti, Redi, Cerofolini, Pluchino, Pietrobattista, Gerardini. A disp.: Vadi, Baldassarri, Squarcia, Miele, Bardelli, Kokora, Doka Br.. All.: Marmorini Simone
ARBITRO: Cremone di Pisa
RETI: 73’ Scaglione, 80’ Pluchino.
FONTE: Il Tirreno

Baldaccio Bruni-Colligiana 4-2
La Baldaccio Bruni Anghiari ha vinto 4-2 al Saverio Zanchi contro la Colligiana nella gara valevole per il 5° turno del campionato di Eccellenza Toscana Girone B al termine di un match intenso e ricco di reti. 3 punti meritati anche se sofferti per i biancoverdi che hanno conquistato la 3° affermazione consecutiva salendo a quota 12 e portandosi al comando della classifica (complice il pari delle Badesse). Grande prestazione per il team di Guazzolini che in casa ha vinto tutte le partite disputate (4 su 4 contando anche la Coppa) riuscendo a indirizzare definitivamente la sfida dopo essersi fatta rimontare il doppio vantaggio. Un successo corale e deciso nel punteggio dal tridente d’attacco: 2 gol per Quadroni e 1 a testa per Bucaletti e Invernizzi. Mister Guazzolini schiera la Baldaccio con Giorni tra i pali, Piccinelli, Adreani, Rosati e Farinelli in difesa, Alomar, Bruschi e Torzoni a centrocampo, Bucaletti, Invernizzi e Quadroni in attacco. Nella Colligiana di mister Ghizzani in avanti ci sono Bouhamed e Iaquinardi a sostegno di Carlotti. La prima occasione del confronto è di marca ospite con il tiro di Biagi deviato in angolo dal provvidenziale intervento di Giorni. 2’ dopo la Baldaccio passa in vantaggio al termine di un’azione caparbia cominciata da Invernizzi e risolta dal preciso destro di Bucaletti. I biancoverdi sulle ali dell’entusiasmo insistono e si fanno rivedere al 22’ con il tiro di Alomar che trova la pronta risposta di Fenderico. La Colligiana sale di intensità e sfiora il pari in due occasioni. Al 32’ con la bella conclusione da fuori di Silvestri salvata miracolosamente in corner da Giorni e poi sugli sviluppi del calcio d’angolo con il colpo di testa di Focardi Olmi disinnescata di nuovo dal portiere biancoverde. Nel finale di tempo una chance per parte. Al 42’ il forte tiro dalla distanza di Iaquinandi scheggia la parte superiore della traversa ed al 45’ sul fronte opposto il diagonale di Alomar trova la pregevole parata di Fenderico. All’intervallo anghiaresi in vantaggio 1-0. La Baldaccio inizia forte nella ripresa e si rende subito pericolosa con il tiro di Alomar parato da Fenderico. Il 2-0 arriva 1’ più tardi e porta la firma di Invernizzi che di sinistro fredda al primo palo il portiere ospite. La Colligiana nonostante il doppio svantaggio non molla ed in 5’ ristabilisce la parità. Al 19’ su una punizione laterale Ticci sorprende la retroguardia anghiarese e di testa trova il gol dell’1-2, poi al 24’ sul cross questa volta di Biagi è Bouhamed con una precisa incornata a firmare il 2-2. La squadra anghiarese reagisce e si riporta in vantaggio al 27’ con l’assist di Bucaletti, il tiro di Invernizzi respinto dalla parata di Fenderico ed il tap-in vincente di Quadroni. Il numero undici della Baldaccio si fa apprezzare anche al 33’ con un bel tiro che colpisce la traversa a portiere battuto. Al 39’ ospiti avanti con la botta di Saitta respinta da Giorni, ma la Baldaccio controlla bene i minuti successivi ed in pieno recupero realizza il definitivo 4-2 con il filtrante di Alomar per Quadroni che di giustezza firma la doppietta mettendo in cassaforte il punteggio. La Baldaccio vince, convince e festeggia con i propri tifosi successo e primato in classifica. Il tecnico biancoverde Tommaso Guazzolini a fine partita ha espresso la sua “soddisfazione per la vittoria e per la prestazione offerta. Siamo entrati in campo con il giusto atteggiamento, abbiamo trovato il vantaggio e con personalità abbiamo gestito tutto il primo tempo. Stesso atteggiamento anche ad inizio ripresa con il 2-0 arrivato meritatamente e con altre occasioni create. La Colligiana è squadra forte e ci ha messo in difficoltà, trovando in pochi minuti il pareggio, ma non ci siamo demoralizzati e abbiamo ripreso il controllo della gara conquistando questa importante vittoria. Il primato in classifica? Fa piacere, ma noi dobbiamo andare avanti partita dopo partita senza pensare a questo. La nostra avventura è iniziata con un obiettivo diverso e di sicuro non ci illudiamo. Dobbiamo lavorare con grande intensità e dare sempre il massimo”.
IL TABELLINO: 4-2
BALDACCIO BRUNI:
 Giorni, Piccinelli (61' Angiolucci), Farinelli (46' Bruni), Rosati, Adreani, Bruschi, Bucaletti (84' Battistini), Torzoni, Invernizzi (88' Goretti), Alomar, Quadroni. A disp.: Bernacchi, Panicucci, Capacci, Barbini, Piomboni. All.: Tommaso Guazzolini.
COLLIGIANA: Fenderico, Marghi (24' Focardi Olmi), Ciolli, Ciacci (48' Esposito), Saitta, Ticci, Silvestri, Biagi, Carlotti (78' Ndou), Iaquinandi, Bouhamed. A disp.: Pupilli, Gennari, Vinciguerra, Conti, Ponticelli, De Marco. All.: Marco Ghizzani.
ARBITRO: Vincenzo Marra di Agropoli, coad. da Christian Giannetti e Kevin Scanu sez. Valdarno.
RETI: 16’ Bucaletti, 47’ Invernizzi, 64’ Ticci, 69’ Bohuamed, 72’ e 94’ Quadroni.
NOTE: Ammoniti Torzoni, Alomar, Bruni, Silvestri. Angoli 5-5. Recupero 2’+5’.
FONTE: Ufficio Stampa Baldaccio Bruni


Rignanese-Valdarno 0-0

Ultima modifica il Lunedì, 07 Ottobre 2019 14:12