app almanacco

Eccellenza - Cuoiopelli: squadra competitiva per sognare

Federico Sollazzi (da Pagina Facebook Cuoiopelli 1954) Federico Sollazzi (da Pagina Facebook Cuoiopelli 1954)

Manca solo un terzino sinistro "in quota" (dal 2000 al 2002), poi il d.s Sandro Marcheschi ha praticamente completato la rosa dell'ambiziosa Cuoiopelli di Andrea Cipolli. Ci saranno tre portieri: Matteo Puccini ('99) giunto dal Real Forte Querceta (ex Livorno e Triestina) potrebbe partire titolare, ma da tenere in grande considerazione c'è anche il giovane Maverick Casalini ('01) portiere nel giro della Rappresentativa che dovrebbe fare il girone Juniores d'Elite e alternarsi con Puccini in Eccellenza in caso di necessità. La "chioccia" sarà l'esperto Federico Sollazzi ('91), uomo ideale per lo spogliatoio, ormai facente parte della "famiglia-Cuoiopelli" e comunque ancora portiere di sicura affidabilità. In difesa tre difensori centrali di ottimo livello come Iacopo Anichini ('97, anche lui ex Forte Querceta), capitan Leonardo Mancini ('94) e Endry Leshi ('99), giocatore versatile di scuola Margine Coperta che l'anno scorso iniziò in Sardegna al Lanusei e poi rientrò in Toscana al Castelnuovo Garfagnana. Sulle corsie esterne ci saranno, il solito solidissimo Matteo Rossi ('93) a destra, lo Juniores Francesco Nidiaci ('00, come alternativa) e verrà aggregato anche il 2002 Andrea Carli, ex Fucecchio. A sinistra per adesso c'è Jacopo Magnani ('00), ex Atletico Etruria e si cerca appunto un'altra giovane alternativa, anche se il suddetto Leshi può ricoprire anche questo ruolo. A centrocampo ai confermatissimi Lorenzo Morelli ('95), Simone Caciagli ('89) e Marco Niccolai ('94) sono stati aggiunti due interessantissimi interni classe 2001: Jacopo Pinucci e Edoardo Nieri, entrambi arrivati dalla Pistoiese. Pinucci è molto bravo "nel palleggio", Nieri ha più "gamba", il mister potrà così avere più di un'alternativa. Dal Ponte Buggianese è stato preso poi Federico Nardi, centrocampista offensivo, trequartista o seconda punta, classe 1996 che potrebbe dare molte soluzioni nello schema offensivo di mister Cipolli, che potrebbe giocare con il 4-3-1-2, con il 4-3-3 ma anche con il 3-5-2, visto che in attacco ci saranno due finalizzatori come Manuel Bianchi ('94, ex Castelfiorentino) e Michael Pellegrini ('86, ex Pro Livorno Sorgenti). Il reparto offensivo è stato completato proprio ieri con l'innesto di Matteo Garunja, classe 2001, ex Aglianese cresciuto nel Tau.

Tommaso Nesi