app almanacco

Eccellenza - Mesce torna sulle sue dimissioni dal Poggibonsi

Dopo le dimissioni comunicate subito dopo lo spareggio perso con il Porto S.Elpidio l'ormai ex presidente del Poggibonsi Gaetano Mesce fa il punto della situazione sull'immediato futuro della società valdelsana. Possiamo farle qualche domanda a seguito della sua decisione di lasciare? Chi si è fatto avanti?
"E’ stata una decisione sofferta ma ponderata, non presa certamente a cuor leggero; ad oggi se devo essere sincero qualche “avvoltoio” già si è fatto sotto, ma non permetterò che succeda quello che è accaduto tre anni fa; tengo a questi colori e auspico che il Poggibonsi vada a chi lo ha a cuore come me , per questo tratterò solo con persone serie. Se non ci fosse nessuno disposto a fare questo passo, sarebbe la fine del calcio a Poggibonsi".
Le istituzioni si sono fatte vive?
"No, e questa cosa mi amareggia, non ho visto nessun rappresentante del Comune neppure alla finale domenica scorsa; voglio precisare in un incontro avuto con il sindaco Bussagli e l’assessore Berti nel corso del quale gli avevo comunicato per tempo che a fine stagione avrei lasciato. Loro già sapevano, per cui voglio sperare che anche loro abbiano fatto la loro parte per trovare un sostituto".
Lei ritiene possibile un ripescaggio?
"E’ un’ipotesi possibile, ma il punto non è se il Poggibonsi farà l’eccellenza o la serie D, ma se a Poggibonsi continuerà il calcio oppure no, io mi auguro di si, ma bisogna fare in fretta; siamo ormai a fine giugno, auspico che si faccia avanti gente seria".
A breve , il 30 giugno, scadrà anche la convenzione con il Comune per utilizzo dello Stefano Lotti.
"Esatto, è un problema non da poco, ho più volte manifestato i problemi che lo stadio presenta ; peraltro la convenzione è squilibrata, grava molto sulla società e di fatto libera il Comune da qualsiasi obbligo. Questo sarà un problema di risolvere con i nuovi proprietari , e va risolto in fretta visto che la convenzione il 30 scade. Senza il rinnovo della convenzione non può essere iscritta la squadra al campionato".

Clicca qui per ordinare il nuovo Almanacco del Calcio Toscano 2019