almancacco 2020 quadrato

Ecccellenza - Non si sblocca il nodo Massese

Molto intricata la situazione alla Massese, dove sembrava che dovesse entrare quasi per intero la dirigenza dell'ormai ex Montignoso. Il Comune sta indugiando, sembra che non voglia collaborare per ristrutturare lo Stadio Comunale, nè rimettere a norma il campo sportivo di Romagnano, dove andrebbero a giocare le giovanili bianconere. "Lavori in corso" comunque che continuano, giorno dopo giorno, con mister Matteo Gassani che sarebbe pronto a sedersi sulla panchina di una squadra assai ambiziosa e provare il salto di categoria. Basta leggere i giocatori che sono stati contattati dalla dirigenza che spera di potersi insediare a Massa Carrara.
In porta si vocifera di Marco Barsottini ('97, cresciuto nella Massese) del Camaiore, in difesa dell'ex capitano bianconero Gian Matteo Zambarda ('93, reduce da un ottimo campionato in D a San Donato Tavarnelle). A centrocampo è stato "sondato" Saverio Camilli ('95) del Grosseto mentre per il reparto offensivo è stato contattato Giacomo Rossi ('89) della Pro Livorno Sorgenti, in dubbio la sua permanenza al "Magnozzi".
Del vecchio Montignoso si tenderà a portare nella nuova Massese, se la "telenovela" dovesse andare in porto, il fortissimo Manuel Mussi, difensore classe '92 e la punta Silvestro Geraci, classe 1997.
 
Tommaso Nesi 

Clicca qui per ordinare il nuovo Almanacco del Calcio Toscano 2019